abeo liguria onlus
abeo liguria onlus

Testimonianze

La nostra “avventura” cominciò il 5 Maggio 2007 quando preoccupati e spaventati arrivammo a Genova diretti al Gaslini.
Purtroppo la nostra piccola Miriam era stata colpita da una brutta forma di neoplasia che lasciava poche speranze di sopravvivenza.
Siamo venuti a conoscenza dell’ Associazione A.B.E.O. al Policlinico di Bari e a farcela conoscere fu il nostro carissimo amico Dott. Vito Ferrara; mi parlò di Isabella Primavera, una delle responsabili che appena contattata si mise subito a nostra disposizione inviandoci innanzi tutto un volontario a prelevarci all’aeroporto.
Il pomeriggio stesso del nostro arrivo, veniva a trovarci in reparto e fu la prima persona amica che incontrammo.
Dopo 28 giorni di ricovero ospedaliero, fummo ospitati a “Villa Canepa” presso le suore del Sacro Cuore assistendo all’inaugurazione della struttura.
Grazie all’ A.b.e.o., avevamo di nuovo una casa dove stare, un punto di riferimento in una città completamente sconosciuta: una casa, un nido dove tentare di riprendere una “normalità ” quotidiana ridando un senso e un significato a ciò che ci stava accadendo.
Ci ha sostenuto economicamente e moralmente mettendoci anche in condizione di conoscere altre famiglie che come noi vivevano lo stesso dramma.
Sono nate amicizie speciali, quelle amicizie vere che durano nel tempo e resistono a tutto perché sorte dal dolore dalla rabbia e dalla voglia di combattere a denti stretti la nostra battaglia per la vita.
Tutti i giorni i volontari dell’A.b.e.o. a turno erano li a regalarci il loro tempo sottraendolo alla famiglia agli svaghi personali e ad altri impegni ; erano li e non chiedevano nulla in cambio; ascoltavano in silenzio i nostri problemi,le nostre paure gioivano con noi quando le cose si mettevano al meglio. Intanto il tempo passava e per qualche ora ci si divertiva insieme con tante attività, pittura canto, danza tribale, manipolazione. Per qualche ora la tensione si allentava e il perchè eravamo li veniva dimenticato.
Sabrina, Angelo, Paolo, Elisabetta, Milli, Cristina; Federica, Marina Giuly e tanti altri sono stati i nostri amici sinceri. Mai hanno dimenticato di organizzare feste di compleanno e regali a tutti e cantando o meglio stonando tante volte le canzoni del karaoke .
Persone eccezionali che ci hanno donato forse la parte migliore di se stessi senza riserve e con tanta generosita' , mettendosi in gioco superando paure e preconcetti, sentimenti contrastanti e forti.
Di loro, di tutta l’Associazione conserveremo nel cuore il ricordo; Miriam aspettava ogni giorno il loro arrivo.

Ancora un grazie ad ognuno dal profondo del cuore.
Con affetto
Antonella , Saverio, Sarah, Miriam Santoro

testimonianze_mariarita

Maria Rita

Mamma
testimonianza_gius

Giuseppe

Papà
testimonianze_ant

Antonella

Mamma
testimonianze_giusialdo

Giusi & Aldo

Genitori
testimonianze_armando

Armando

Amico
testimonianze_candida

Candida

Volontaria
testimonianze_irene

Irene

Ex Paziente
testimonianze_laura

Laura

Mamma
testimonianze_marialuisa

Maria Luisa

Dottoressa
testimonianze_andrea

Andrea

Volontario
testimonianze_silvia

Silvia

Volontaria
testimonianze_nayma

Nayma

Volontaria
Back To Top